Studio TackSHS

TackSHS è un progetto di ricerca finanziato dall'Unione Europea all’interno del programma Horizon 2020. Questo progetto ha l’obiettivo principale di migliorare le conoscenze sul fumo passivo e sulle emissioni delle sigarette elettroniche, col fine ultimo di limitarne l’impatto sulla salute. Nell’ambito del progetto saranno sviluppati nuovi metodi per misurare le emissioni da sigarette elettroniche e quantificarne gli effetti sulle malattie respiratorie. Il progetto cercherà di chiarire l'impatto che il fumo passivo ha in diverse popolazioni europee, e come le conseguenze sulla salute varino in base alle caratteristiche socio-economiche, con particolare attenzione a gruppi di popolazione vulnerabili come i pazienti affetti da malattie polmonari croniche. Lo studio TackSHS è iniziato a novembre 2014 e proseguirà fino a fine ottobre 2019. Il secondo incontro annuale del consorzio TackSHS si è svolto a Milano il 28-29 Novembre 2016. In questi due giorni, 30 esperti nell’ambito del controllo del tabagismo si sono riuniti e hanno presentato in modo dettagliato i progressi effettuati finora e discusso degli sviluppi futuri. Il gruppo di lavoro multidisciplinare, formato da esperti in sanità pubblica, epidemiologia, biostatistica, pneumologia, medicina del lavoro, legislazione ed economia sanitaria provenienti da 6 paesi europei, ha presentato una panoramica delle attività svolte all’interno di ognuno degli 11 work package del progetto e il piano di lavoro per i futuri tre anni. I partner hanno anche sottolineato l’importanza delle attività di diffusione e pubblicazione, assicurando il coinvolgimento degli stakeholder nei restanti tre anni del progetto.

Centri partecipanti:

Il progetto TackSHS è coordinato dall'Institut Català d'Oncologia di Barcellona (Spagna) e coinvolge vari istituti di ricerca provenienti da sei diversi paesi europei:

  • Agència de Salut Pública de Barcelona (Spagna)
  • Universidad Politécnica de Cartagena (Spagna)
  • Fundación para le Investigación Biomédica del Hospital Universitario la Princesa (Spagna)
  • Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO) (Italia)
  • Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori (Italia)
  • Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” (Italia)
  • The University of Aberdeen (Scozia, Regno Unito)
  • Tobacco Free Research Institute Ireland LBG (Irlanda)
  • Hellenic Cancer Society (Grecia)
  • European Network for Smoking and Tobacco Prevention (Belgio)

ISPO coordina il work package 9 nel quale sarà valutato l’impatto del fumo passivo nei 34 paesi europei in termini di mortalità e la morbidità attribuibile.

Enti finanziatori:
Il progetto è stato avviato con un finanziamento dell'Unione Europea all’interno del programma Horizon 2020.

Lo studio è registrato sul sito http://tackshs.eu/)

Responsabile dello studio:
Giuseppe Gorini
Medico, S.S. Epidemiologia dell'ambiente e del lavoro, ISPO
g.gorini@ispro.toscana.it

Collaboratori esterni presso ISPO:
Giulia Carreras Statistico
g.carreras@ispro.toscana.it

 Per ulteriori informazioni contattare:

  • Esteve Fernández, coordinatore del progetto presso l'Institut Català d'Oncologia (e-mail: efernandez@iconcologia.net)
  • Dominick Nguyen, coordinatore della comunicazione presso l’European Network for Smoking and Tobacco Prevention (e-mail: dominick.nguyen@ensp.org)